Fonte: iROG.it del 14/05/2022

Alleanza per Padova ha depositato la lista con Domenico Minasola candidato sindaco. L’avvocato Domenico Menorello, già vice sindaco e deputato, è il capolista.

“I nostri candidati al Consiglio comunale provengono dal mondo professionale e dall’associazionismo, dal commercio e dall’imprenditoria turistica, dal mondo “green” a quello studentesco-universitario e culturale. La lista – dichiara Domenico Minasola – trae linfa anche dall’associazione Verdi per l’Italia e sarà pubblicata, assieme al nostro Programma, nel nostro sito web www.alleanzaperpadova.it

Siamo i primi a Padova, forse in Italia, ad avere una sede elettorale online, con collegamento live dalle 18:00 alle 19:00 ed accessibile dal nostro sito web, con abbattimento di CO2 e dei costi della politica. I nostri sondaggi online – prosegue Domenico Minasola – hanno raggiuto una partecipazione cittadina del tutto invidiabile, abbondantemente oltre i 1100 voti ciascuno e solo l’ultimo sulla Scuola e Sociale ha ottenuto 790 voti dopo poche ore dal lancio. Da quest’ultimo, al primo posto, emerge la necessità di sostenere gli anziani per non isolarsi dal contesto delle loro relazioni, sia aprendo le case di riposo al territorio sia favorendo moduli abitativi, anche di edilizia convenzionata, con alloggi di dimensioni ridotte. In linea con le emergenti problematiche scolastiche post-pandemia e dall’analisi di Sebastiano Arcoraci è emersa l’ulteriore urgenza di dare vita, presso il Comune, ad un osservatorio scolastico che raccolga le criticità relazionali nelle scuole al fine di favorire il dialogo fra docenti, genitori e studenti; ciò è fondamentale per fare emergere le difficoltà giovanili che, se trascurate, possono evolversi in emarginazione e complicazioni sociali.

L’assidua partecipazione alle nostre iniziative – prosegue Minasola – è la prova dell’impegno genuino e costante dei nostri candidati e sostenitori. Proponiamo una Padova più verde con comunità energetiche che producano energia per circa 4000 famiglie, bonus per donare al Comune veri alberi e non piantumare a carico dei padovani degli anoressici stecchi utili forse tra vent’anni. Padova vuole respirare oggi, le domeniche ecologiche sono ormai inutili. Padova merita una visione d’insieme che amalgami il sistema parcheggi con quello del trasporto pubblico. Necessitiamo di un assessorato alla musica ed un auditorium di livello europeo. Dobbiamo dare priorità ai negozi di quartiere e del centro poiché – conclude Minasola – l’eccessiva ridondanza dei grandi supermercati può provocare desertificazione localizzata.“

Fonte: iROG.it del 14/05/2022 (https://www.irog.it/?p=8844)

Altre News, Comunicati e Stampa...

Vedi tutti
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto