Fonte: PadovaOggi.it del 23/05/2022

Il candidato sindaco di Alleanza per Padova invita l’amministrazione ad aumentare i sostegni economici vero chi non riesce ad arrivare a fine mese

“Non si attendano solo gli aiuti statali o gli incentivi regionali per correre in aiuto delle famiglie padovane.

Il Comune di Padova ha il dovere morale di intervenire con forza sui problemi economici dei propri cittadini al fine di contribuire economicamente alla sopravvivenza economico-sociale».

Sono le parole di Domenico Minasola, candidato sindaco di Padova con Alleanza per Padova.

«Si prenda spunto anche da molte Regioni e Comuni italiani che sono già intervenuti in tale senso. Ad esempio Bolzano – prosegue Domenico Minasola – ha destinato un contributo straordinario di 500 euro per le spese abitative accessorie, oltre agevolazioni per il carburante, a 11 mila soggetti destinatari e rientranti nei requisiti stabiliti. Bolzano ha già versato l’intero contributo nonostante avesse la scadenza del 31 maggio.

Il Comune di Padova potrebbe andare oltre – aggiunge Minasola – e prevedere bonus per il pagamento delle utenze di gas e luce, fino a 1500 euro pro capite ed in forma di prestito non oneroso da restituire in 36 rate mensili a partire dal dodicesimo mese dalla prima erogazione. Padova soffre e l’amministrazione comunale deve delle risposte più incisive e maggiormente vicine alle esigenze dei padovani in difficoltà».

Altre News, Comunicati e Stampa...

Vedi tutti
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto